visirun

Diamo i numeri: Carburante

Diamo i numeri: Carburante

Ecco i numeri del risparmio di chi, grazie a Visirun, è riuscito a ridurre il costo carburante

  

Il costo carburante è una delle principali voci di spesa nel bilancio aziendale di tutte le realtà, grandi e piccole, che siano dotate di mezzi aziendali. Eppure risparmiare carburante è più facile di quanto si pensi se si approccia il problema con l’ausilio di una valida soluzione GPS per la gestione delle flotte.

  

A luglio 2017 abbiamo chiesto ai nostri clienti di rispondere un questionario per indagare il loro livello di soddisfazione rispetto al nostro prodotto e per avere uno specchio delle sue performance reali.

  

Alla domanda “Quali aree di business siete riusciti a migliorare grazie a Visirun” ben il 33% dei rispondenti ha indicato “Risparmio carburante”.

  

Il 54% di essi ha dichiarato di essere riusciti a ridurre fino al 10% il costo carburante, il 28% ha ottenuto un risparmio superiore al 10%, l’11% ha invece risparmiato oltre il 20% mentre il 7% ha dichiarato di aver risparmiato oltre il 30% sulla voce di costo “Carburante”.

  

Ora, è naturale che la variazione percentuale del risparmio sia fortemente influenzata da quella che era situazione di partenza prima dell’installazione dei satellitari sui mezzi aziendali. Se da questo punto di vista l’azienda era già virtuosa il risparmio derivato dai localizzatori sarà stato minore, se l’azienda invece sprecava molto carburante (e quando questo accade spesso lo si fa senza averne coscienza) il sistema di gestione flotte avrà portato alla luce le cause di spreco e di conseguenza il risparmio sarà più ingente.

  


grafico risparmio carburante

  

Ma in che modo i localizzatori satellitari Visirun hanno aiutato le aziende a ridurre il costo carburante? In questo caso abbiamo dato la possibilità ai nostri clienti di selezionare più di un’opzione dato che il risparmio carburante solitamente si ottiene mettendo in atto azioni di insieme che vanno ad agire su cause diverse.

  

Il 63% dei rispondenti ha dichiarato di essere riusciti a ridurre l’uso improprio dei veicoli grazie ai GPS. Molto spesso infatti accade che i mezzi aziendali vengano utilizzati per motivi personali anche durante le ore lavorative oltre che, come più comunemente accade, in quelle extra-lavorative. Se la cosa accade raramente oppure per buone ragioni si può chiudere un occhio, ma se diventa prassi quotidiana queste scappatelle rischiano di pesare molto sul bilancio aziendale.

  

Il 43% dei rispondenti ha messo al secondo posto l’ottimizzazione di rotte e percorsi. Forse sembrerà una banalità, ma non sempre la solita vecchia strada, quella che si conosce come le proprie tasche, è anche la migliore. I satellitari Visirun sono in grado di pianificare il percorso più veloce ed economico per arrivare dal punto A al punto B tenendo in considerazione un gran numero di variabili tra cui traffico, lavori in corso, soste intermedie e punti di interesse.

  

Il 28% dei rispondenti ha invece ottenuto un buon risparmio sul costo carburante sensibilizzando gli autisti ad evitare, laddove possibile, soste prolungate con il motore acceso. Oltre a essere particolarmente dannose per l’ambiente esse sono infatti una causa di spreco carburante. Spesso gli autisti lasciano il mezzo acceso per ottime ragioni: per essere pronti a ripartire in velocità oppure per attendere di ritirare/scaricare la merce al fresco d’estate o al caldo d’inverno. Altre volte però succede che per noncuranza lascino il mezzo col motore acceso e nessuno dentro per oltre 15 minuti, e intanto il costo carburante sale.

  

È interessante infine notare che al 4° e al 5° posto troviamo come metodi di risparmio il monitoraggio delle discrepanze tra carte carburante e carburante consumato (indicato dal 14% dei rispondenti) e attraverso la riduzione dei furti di carburante (indicato dal 13% dei rispondenti).

  

Diamo i numeri: Carburante ultima modifica: 2017-08-10T15:08:16+00:00 da visirun morecontrol