visirun

Come funziona un localizzatore GPS?

Come funziona un localizzatore GPS?

Soluzioni per la gestione della flotta: come funzionano i localizzatori GPS?

La maggior parte di noi ha sicuramente già sentito parlare di Global Positioning System (GPS), almeno superficialmente. La localizzazione GPS è disponibile sui nostri telefoni cellulari e sui navigatori per auto già da molto tempo. Ma come funzionano effettivamente i localizzatori GPS e come si è diffusa questa tecnologia?

 

Qui affrontiamo queste domande approfondendo i dettagli di come la tecnologia GPS può essere implementata in un sistema di gestione della flotta.

 

Come nascono i localizzatori GPS?

Le origini del GPS risalgono agli anni ’60, con la creazione di un sistema di navigazione chiamato OMEGA. Partendo da questa tecnologia, alla fine degli anni ’70, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti lanciò il GPS. In sostanza, questo sistema era in grado di localizzare la posizione di qualsiasi persona, veicolo o dispositivo elettronico in qualsiasi punto della superficie terrestre. Inizialmente il GPS era riservato solo all’uso militare degli Stati Uniti, fino agli anni ’80, quando fu reso accessibile al pubblico.

 

Come funzionano quindi i localizzatori GPS? Un sistema di localizzazione GPS è composto sostanzialmente da tre parti: satelliti, stazioni a terra e ricevitori GPS:

 

Il segmento spaziale

Si tratta di 24 satelliti che orbitano continuamente attorno alla terra. Ogni satellite trasmette un segnale a microonde che contiene informazioni sulla posizione e l’ora esatta.

 

Segmento di controllo

Le stazioni radar a terra tracciano costantemente la posizione dei satelliti GPS in orbita e forniscono calcoli per allineare l’orologio atomico di ogni satellite con precisione all’ora della Terra.

 

Segmento utente

Un ricevitore GPS interpreta i segnali inviati dai satelliti GPS e utilizza la trilaterazione per calcolare una posizione precisa. I segnali provenienti da soli quattro satelliti possono consentire la trilaterazione 3D, fornendo la posizione di latitudine, longitudine e altitudine di un dispositivo di localizzazione GPS. Grazie al loro basso consumo energetico, i ricevitori GPS sono piccoli e relativamente poco costosi da produrre. Queste dimensioni ridotte e il basso costo sono le ragioni di un’adozione così ampia in una varietà di dispositivi elettronici di consumo.

 

Localizzatori GPS: utilizzi comuni

Al giorno d’oggi, la localizzazione GPS è incorporata in un’ampia varietà di dispositivi mobili come smartwatch, smartphone, dispositivi indossabili, tablet, computer e localizzatori per auto.

Nei veicoli, i dispositivi GPS sono comunemente utilizzati nei sistemi di navigazione per guidare i conducenti lungo i percorsi e aiutarli a raggiungere la destinazione desiderata.

I dispositivi di localizzazione GPS sono diventati estremamente diffusi anche nel trasporto commerciale: grazie alla telematica, sono infatti oggi uno strumento essenziale per la gestione della flotta.

 

Telematica, gestione della flotta e sistemi di localizzazione GPS

Diamo un’occhiata a come viene utilizzato il tracciamento GPS nel contesto della gestione della flotta e a come viene implementato all’interno della flotta commerciale.

La telematica prende i dati GPS in tempo reale dai dispositivi di localizzazione dei veicoli, così come i dati aggiuntivi specifici del veicolo dalla porta OBD di un’auto, e li ritrasmette ai server centralizzati. Tutte queste informazioni sono comunicate tramite reti cellulari o, in alcuni casi, tramite reti satellitari.

In sostanza, le soluzioni di localizzazione GPS delle flotte combinano i dati di tracking dei veicoli con una raccolta di dati sulle prestazioni delle apparecchiature stesse, al fine di analizzare le attività quotidiane e di contribuire a migliorare aree essenziali come la sicurezza, l’efficienza energetica e la produttività.

 

Controllo costante della propria flotta: ecco cos’è un software di localizzazione dei veicoli

Un software per la localizzazione dei veicoli interpreta i dati inviati dalla telematica per aggiornare le informazioni del veicolo, quasi in tempo reale, tramite un’applicazione mobile o desktop. Questa panoramica completa sulle operations può fornire ai gestori di flotte una visione d’insieme sui movimenti e le condizioni della loro flotta.

Con l’aiuto della telematica, i fleet managers sono in grado di accedere quasi in tempo reale alla posizione e allo stato dei propri veicoli su una mappa. Ciò consente loro di monitorare l’andamento della giornata lavorativa e di reagire rapidamente in caso di fermi imprevisti, come ad esempio un guasto o un incidente. Ulteriori funzioni aggiuntive, come il geofencing, possono inoltre assistere chi gestisce una flotta nel monitoraggio dei veicoli commerciali sia durante la giornata lavorativa che dopo l’orario di lavoro.

 

GPS e telematica: più che semplici punti su una mappa

Un software di localizzazione dei veicoli GPS e la telematica forniscono molto di più di semplici punti su una mappa. Il giusto sistema di tracciamento GPS consente ai responsabili delle flotte di visualizzare l’avanzamento delle operations e di analizzare le performance giornaliere. Questi sistemi aiutano a fornire informazioni preziose su una flotta come le condizioni del veicolo, lo stile di guida dell’autista, il consumo di carburante, i tempi di guida e di riposo, lo storico percorsi. Queste aree chiave vengono analizzate per identificare eventuali miglioramenti necessari.

I report automatici facilitano l’identificazione delle aree meno efficienti e che quindi richiedono un intervento. Agire sulle aree meno ottimizzate può aiutare a migliorare le operations e a creare un ambiente di lavoro più sicuro. Così facendo, i responsabili della flotta possono intervenire repentinamente per aumentare la produttività complessiva, ridurre il consumo di carburante e le emissioni di CO2.

 

Soluzioni di localizzazione della flotta e mobilità intelligente

Come già detto in precedenza, la localizzazione GPS e la telematica forniscono a chi per lavoro gestisce una flotta di veicoli la base per migliorare la sicurezza e l’efficienza della loro flotta.

La mobilità intelligente si basa su un ripensamento del modo in cui sono gestiti i trasporti e la gestione della flotta. Essa mira a creare reti di trasporto sicure ed efficienti attraverso la connettività dei veicoli, la quale è resa possibile grazie all’utilizzo di questa tecnologia.

Non sorprende che i gestori di flotte di tutto il Paese abbiano iniziato a condividere a questo approccio alla mobilità intelligente. Molte aziende hanno implementato sistemi di tracciamento GPS, con risultati positivi immediatamente visibili in aree come la produttività, il consumo di carburante e le emissioni di CO2.

L’aumento delle soluzioni di gestione della flotta non si concentra però solo sui veicoli e sui conducenti. Questa lungimiranza può rivelarsi vantaggiosa anche per i clienti. La tecnologia aiuta a fornire un servizio al cliente con consegne in giornata, aggiornamenti dei percorsi, comunicazione, tracciabilità e visibilità completa.

 

Il futuro della gestione della flotta e dei sistemi di localizzazione GPS

I numeri dimostrano che i sistemi di localizzazione GPS e le altre soluzioni di gestione della flotta sono ormai mezzi affermati con un futuro solido.

Si prevede che entro il 2025 saranno collegati a un sistema telematico ben 90 milioni di veicoli commerciali. Ciò avrà un profondo effetto sul mercato telematico, che vedrà il suo valore raggiungere circa 20 miliardi di dollari.

La continua crescita delle tecnologie di localizzazione dei veicoli non sorprende. Grazie alla capacità di raccogliere dati attraverso una piattaforma “all-in-one”, questi sistemi hanno già generato risultati positivi che vanno oltre il semplice tracciamento dei veicoli e degli asset. Lo sviluppo di comportamenti di guida più sicuri, il miglioramento delle esperienze dei clienti, la riduzione delle emissioni di CO2 e l’aumento dell’efficienza e della produttività, hanno reso questa tecnologia uno strumento essenziale per guidare una flotta più intelligente e un business più competitivo.

Il vostro business è pronto per questa opportunità?

 

Provate subito la demo gratuita del nostro software di gestione della flotta e scoprite come Visirun può aiutarvi a ridurre gli sprechi e aumentare la produttività.

 

Come funziona un localizzatore GPS? ultima modifica: 2020-05-19T09:09:57+00:00 da visirun morecontrol

  PROVA VISIRUN