visirun

10 consigli per guidare risparmiando carburante

10 consigli per guidare risparmiando carburante

Come risparmiare carburante e ridurre le emissioni di CO2 adottando un sistema di gestione per flotte aziendali

 

Un software di telematica può essere un prezioso alleato per aiutare i conducenti ad adottare uno stile di guida più efficiente. Inoltre, una guida più sicura e meno nervosa consente di ridurre il consumo di carburante e le emissioni di CO2 nell’atmosfera. Ecco 10 esempi pratici per risparmiare carburante:

 

  • 1. Avviare il veicolo correttamente. Attendere un paio di secondi se si ha un motore diesel, per consentire al gasolio di raggiungere il motore e per evitare guasti o incrementi del consumo di carburante.
  •  

  • 2. Mantenere una velocità media costante. Mantenere una velocità media costante per ridurre il consumo di carburante
  •  

  • 3. Accelerare solo quando necessario. Evitare di accelerare eccessivamente perché ciò comporta un inutile aumento del consumo di carburante, il rischio di dover fare ricorso a brusche frenate e il grado di usura del veicolo. Ad esempio, “un aumento della velocità del 20% (da 100 a 120 km/h) corrisponde a un incremento del 44% del consumo di carburante (da 8 l ogni 100 km a 11,52 l ogni 100 km) *(1).
  •  

  • 4. Utilizzare le marce giuste. Guidare il più possibile con marce alte affinché il motore non vada su di giri. Adottando questo stile di guida, si riduce il consumo di carburante e, al contempo, l’usura del veicolo.
  •  

  • 5. Riscaldamento/Aria condizionata. È importante che il veicolo “si scaldi prima di avviarli. Altrimenti, si consumerà di più inutilmente”. (2) Bisogna mantenere una temperatura che si aggiri intorno ai 21-22 °C per non far aumentare il consumo di carburante.
  •  

  • 6. Ridurre il funzionamento a vuoto (2) Far funzionare per troppo tempo il motore al minimo fa aumentare il consumo di carburante. Il consumo di un veicolo che è al minimo dipende dalla potenza del motore. Tuttavia, in media, si calcola che sia di circa mezzo litro di carburante ogni 30 minuti di funzionamento al minimo (3).
  •  

  • 7. Manutenzione degli pneumatici. Controllare la pressione e lo stato degli pneumatici ogni giorno, settimanalmente o ogni 5.000 km per assicurarsi che le condizioni siano buone e che possano essere utilizzati in sicurezza. Ridurre la pressione di uno pneumatico di appena 2 bar “fa aumentare il consumo di carburante del 2% e ne riduce la vita utile del 15% circa”. Ecco perché la manutenzione è fondamentale per guidare in modo sicuro ed efficiente. (4)
  •  

  • 8. Diagnostica del motore. Controllare il motore per identificare eventuali malfunzionamenti che possono causare un aumento del consumo di carburante e della possibilità di fare incidenti.
  •  

  • 9. Controllare indicatori e filtri. Assicurarsi che il motore sia nelle migliori condizioni possibili per non forzarlo. Controllare gli indicatori del veicolo: l’olio, il liquido refrigerante e il fluido di trasmissione.
  •  

  • 10. Comportamento del conducente. Lo stile e il comportamento del conducente sono gli elementi più importanti per una guida efficiente. È ciò che fa la differenza quando si tratta di guidare in modo più sicuro e di ridurre l’impronta di carbonio della flotta.

 

Secondo l’IDAE (Institute for Energy Diversification and Saving): “Una guida efficiente può consentirci di risparmiare dal 10 al 25% di carburante’, con effetti positivi per qualsiasi azienda” (5)

 

Fonti:
(1) https://www.idae.es/uploads/documentos/documentos_manualPME_6bc54e20.pdf

(2) https://motor.elpais.com/conducir/10-maneras-de-ahorrar-combustible/

(3) http://motor.excite.es/consumo-coche-a-ralenti.html

(4, 5) https://www.idae.es/uploads/documentos/documentos_manualPME_6bc54e20.pdf

 

10 consigli per guidare risparmiando carburante ultima modifica: 2019-07-04T11:00:33+00:00 da visirun morecontrol

  PROVA VISIRUN